Concorso taxi, archiviazione per un dirigente comunale

L'aula di un Tribunale

Cade l'accusa di abuso di ufficio legata alla gestione della gara per le licenze

PISA. Archiviazione per l’inchiesta aperta dalla Procura sulla gara per l’assegnazione delle licenze di taxi.
Il giudice delle indagini preliminari ha disposto l’archiviazione nei confronti dell’architetto Mario Pasqualetti, 62 anni, di San Giuliano Terme, ex dirigente (ora in pensione) dell’area sviluppo del territorio – Suap attività produttive del Comune, indagato per abuso di ufficio «in relazione alle modalità di gestione del concorso per l’assegnazione delle licenze di taxi».

I mancati vincitori avevano fatto esposti e ricorsi al Tar lamentando irregolarità nella valutazione dei requisiti per ottenere la licenza.

Il giudice «ritenuti i fatti rappresentati dagli opponenti alla richiesta di archiviazione infondati, dispone l’archiviazione del procedimento». Come previsto dalla legge Palazzo Gambacorti salderà il conto dell’avvocato, Stefano Del Corso, che ha assistito l’architetto Pasqualetti con una liquidazione di 10.164 euro.