Lavori a tempo record, finito il primo step 750 posti a disposizione per gli ospiti che passeranno dal varco di via Mina

PIOMBINO. È tutto pronto per il derby con il Cecina. I lavori per l’apertura della curva Tolla da via Silvio Mina sono terminati con successo e consentiranno di attenersi al programma. I tifosi rossoblù entreranno così da via Mina dov’è già presente la biglietteria. Nel progetto dell’intervento (costato 100mila euro) ci sono anche i bagni e il bar che verranno realizzati nel prossimo futuro. Intanto i tifosi ospiti potranno usare i servizi e il bar del campo Van Toff (ex Magonello). Sempre da quella parte, lato via Regina Margherita c’è la doppia uscita di sicurezza: da un lato per i tifosi avversari, dall’altro per gli arbitri. I supporter locali entreranno invece come sempre da via Salgari, con due uscite di sicurezza, una già presente con tanto di cancello che separa lo stadio dai campi da tennis del Circolo Magona, l’altro – dalla parte opposta – fra gradinata e curva Tolla, con la scaletta che porta agli stessi campi da tennis, al momento ancora da sistemare. Per il derby di oggi è stato portato a termine l’indispensabile, ed è già tantissimo se guardiamo com’era il Magona poche settimane fa. I lavori, iniziati il 9 settembre, hanno portato all’apertura del muro sulla curva, con uno spacco di 9 metri. È stata messa in sicurezza la superficie con lo stabilizzato e sono stati puliti e potati i pini presenti nell’area. Lavori che ora hanno portato la capienza dello stadio da 199 persone a duemila (1.250 in gradinata, 750 in curva). —

F.L.