Risalgono i contagi: 64 nuovi positivi

Ieri registrato un aumento superiore al 50% rispetto al giorno precedente. Nessun nuovo caso a Rio e Marciana

Portoferraio. Da 40 a 64 nuovi positivi. Dopo il calo registrato nella giornata di martedì, ieri il numero di contagi da Covid-19 nell’isola d’Elba è tornato sopra i 60 casi. Dal 27 dicembre, quando la pandemia ha ripreso a correre nell’isola, solo in quattro giorni si è scesi sotto questa soglia.

I 64 nuovi positivi al Covid-19 sono stati accertati con i 157 tamponi molecolari effettuati martedì. Il coronavirus ha colpito in tutta l’isola eccetto che nei territori di Marciana e di Rio. A Portoferraio i nuovi casi sono 23, a Capoliveri sei, a Porto Azzurro 12, a Marciana Marina sette e a Campo nell’Elba 12. Altri quattro casi sono relativi a persone non residenti nell’isola d’Elba.


A comunicare i dati è stato il sindaco di Portoferraio Angelo Zini. In qualità di presidente della conferenza dei sindaci elbani sulla sanità ha reso noto anche che ieri stati effettuati altri 125 tamponi.

Sul fronte test si registra un’altra novità: oltre ai tamponi molecolari, nel drive through di San Martino si possono effettuare anche i tamponi rapidi antigenici. Quella elbana è infatti tra le 16 nuove postazioni attivate in Toscana e gestite dalle associazioni di volontariato. Nello specifico, quella portoferraiese è a cura della Misericordia locale.

I tamponi rapidi sono effettuati nel parcheggio di San Martino con una postazione a parte rispetto a quella dell’Asl per i tamponi molecolari. Al momento i prelievi vengono fatti solo la mattina, ma la Misericordia valuta di farli in futuro anche nel pomeriggio in base alle richieste.

Le agende per le prenotazioni sono già aperte. Chi ha bisogno di sottoporsi a un test antigenico rapido deve in primo luogo consultare il medico di famiglia e ottenere da lui, in base alla valutazione del suo quadro clinico, la prescrizione dell’esame, ovvero la ricetta digitale con relativo codice.

Il passaggio successivo è prenotare il test sul portale regionale prenotatampone.sanita.toscana.it. Automaticamente il sistema indicherà le opzioni di prenotazione, a seconda che il cittadino abbia i sintomi del Covid oppure sia asintomatico e necessiti del test per altre ragioni (ad esempio un contatto stretto con un positivo).

Le persone sintomatiche saranno indirizzate automaticamente al più vicino drive through, dove effettuare il tampone senza scendere dall’auto. Agli asintomatici saranno invece indicati vari canali di somministrazione del test: farmacie con percorsi preferenziali riservati alle persone con prescrizione medica; ambulatori del medico o pediatra di famiglia; sedi del volontariato accreditato.

I tamponi antigenici rapidi, prescritti dal medico, sono gratuiti in quanto messi a disposizione dal servizio sanitario regionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA