Bebe Vio sarà cittadina onoraria di Porfoferraio

Bebe Vio al tramonto sul Volterraio

La campionessa ha un forte legame con l’isola e trascorre le estati a Bagnaia fin da quando era piccola.

PORTOFERRAIO. Il Comune di Portoferraio conferirà la cittadinanza onoraria a Beatrice “Bebe” Vio. La campionessa paralimpica di scherma, orgoglio sportivo (e non solo) per l’Italia, ha infatti un legame fortissimo con l’isola d’Elba. Fin da bambina, infatti, Bebe trascorre il periodo estivo a Bagnaia, frazione tra i comuni di Rio e Portoferraio. Un’oasi di tranquillità dove la campionessa ricarica le batterie prima di dare l’assalto in pedana e inanellare trionfi e medaglie d’oro. Bebe non ha mai nascosto il suo amore per l’Elba che nel consiglio comunale di martedì prossimo sarà celebrato in maniera ufficiale. Il conferimento della cittadinanza onoraria a Vio è infatti il primo punto all’ordine del giorno, dopo le comunicazioni del sindaco Angelo Zini e della presidente del consiglio comunale Delia Scotto, nella seduta in programma per martedì 30 novembre alle 15 in sala conisliare (Green pass obbligatorio per poter seguire i lavori). Non è ancora certo se la campionessa sarà presente durante i lavori dei consiglieri comunali di Portoferraio, visti gli impegni sportivi che la riguardano. Di certro sarà una festa per Portoferraio e per l’isola che in questi anni ha seguito con trasporto le imprese della campionessa, fresca di una medaglia d’oro ottenuta alla Paralimpiadi di Tokyo dello scorso settembre.

Tra gli altri punti all’ordine del giorno vie è la ratifica della deliberazione della giunta comunale n.202 del 5 ottobre scorso su "Bilancio di Previsione 2021 2023 – Variazioni di competenza e di cassa con contestuale parziale applicazione avanzo da rendiconto 2020” e la ratifica della deliberazione della giunta comunale del 12 novembre avente ad oggetto: “bilancio di previsione 2021 2023 – Variazioni di competenza e di cassa con contestuale parziale applicazione avanzo da rendiconto 2020”.


Nel corso della seduta consiliare saranno portati in approvazione l’assestamento generale di bilancio e il bilancio consolidato 2020 del Comune di Portoferraio. Non solo. Sarà votato il regolamento per la disciplina del porto delle armi in dotazione agli agenti del corpo di polizia municipale del Comune di Portoferraio e si discuterà la dichiarazione di cessazione dell’uso pubblico di una strada vicinale di uso pubblico in località Scaglieri. Tra i punti in discussione l’approvazione della convenzione quadro da stipulare con il Cnr per disciplinare la collaborazione tesa alla realizzazione di progetti nell’ambito della transizione ecologica e della decarbonizzazione dell’Isola d’Elba. Saranno discusse inoltre una mozione presentata dal gruppo consiliare “Luigi Lanera” relativa all’estensione dei moli di attracco (Molo 1 e Molo Massimo) e un’interrogazione presentata sempre da Lanera relativa al divieto di sosta in banchina alle imbarcazioni prive di equipaggio a bordo nella darsena medicea durante la stagione invernale.