Trovato sul Capanne un cinquantenne scomparso da Roma

Lunedì scorso si era allontanato dalla sua casa in provincia di Roma portando con se solo contanti, il telefono cellulare e la tessera sanitaria. E proprio quest’ultima ha consentito ai carabinieri di identificarlo quando, mercoledì, è stato trovato nei pressi della stazione di accesso alla cabinovia del monte Capanne, nel Comune di Marciana.

L’uomo, un cinquantenne, era in evidente stato confusionale. A trovarlo è stato il personale della cabinovia in tarda serata. Gli addetti all’impianto di risalita lo hanno notato aggirarsi nei pressi della stazione, si sono preoccupati e si sono presi cura di lui.


Dopo i primi soccorsi hanno subito allertato i carabinieri di Marciana Marina che, una volta arrivati sul posto, hanno verificato lo stato confusionale dell’uomo e lo hanno portato nell’ospedale civile di Portoferraio per verificare le sue condizioni di salute.

Per identificarlo, come già scritto, i carabinieri hanno utilizzato la tessera sanitaria che il cinquantenne aveva con se. Una volta risaliti alla sua identità, hanno effettuato una ricerca e scoperto che l’uomo si era allontanato volontariamente dalla provincia di Roma. La famiglia aveva da subito segnalato la scomparsa alle forze dell’ordine. Ed è stata per loro una gioia scoprire che l’uomo era stato ritrovato e stava in condizioni di salute relativamente buone.

Un parente è partito già nella giornata di ieri verso l’Elba per riportare a casa il cinquantenne ritrovato sul monte Capanne.