Taglio del nastro per il nuovo Conad: «Vinta una corsa contro il tempo»

Ieri l’inaugurazione ufficiale della struttura in viale Australia. Cardelli: «Importante anche l’incremento di posti di lavoro»

Capoliveri. «È stata un corsa contro il tempo, ma alla fine ce l’hanno fatta». Il vicesindaco di Capoliveri Leonardo Cardelli era presente all’inaugurazione del Conad city di Via Australia, all’ingresso del paese, ma non pensava che i lavori alla struttura potessero essere fatti in tempi stretti come invece è avvenuto. «Sono riusciti in una bella impresa – sottolinea – l’ampliamento di questo negozio ha consentito di raddoppiare gli spazi precedenti e per Capoliveri questo è importante per residenti e turisti».

E capoliveresi e ospiti giovedì 22 luglio si son presentati di primo mattino, per fare la spesa con il fresco delle prime ore, ma poi si sono trattenuti di buon grado fino al taglio del nastro previsto per le 9 e qualcuno ha anche partecipato al buffet allestito sul piazzale. Alla fine, oltre agli addetti, una folla variegata ha salutato l’apertura ufficiale del nuovo Conad City, più di 400 metri quadrati complessivi di cui 330 di superficie di vendita, con 20 addetti, tre casse e 40 posti auto. «Con questa inaugurazione – ha aggiunto Cardelli – possiamo avere due strutture vicine con servizi e parcheggi. Questo Conad City è rilevante anche per le possibilità lavorative, con un incremento di posti di lavoro».


«Siamo a Capoliveri da più di 25 anni – spiega Tiziano Nocentini, socio dei supermercati dell’Isola d’Elba – per più di due decenni è stato un piccolo negozio che a quei tempi era giusto per la clientela che avevamo. Poi è arrivata la necessità di crescere. Quindi da tempo cercavamo una nuova location per dare un servizio che rispendesse alle nuove necessità». Alla fine è stato trovato l’accordo con la proprietà dell’immobile in viale Australia che è stato acquisito per realizzare il nuovo supermercato.

Il negozio ha alcune novità per i clienti, come i reparti del fresco: ortofrutta, gastronomi, panetteria, salumi, latticini e macelleria. «Reparti che possono dare un servizio importante al paese soprattutto sul fresco visto che la gente in questo periodo estivo tende maggiormente verso questi prodotti – conferma Nocentini – e con i nostri addetti per ora stiamo testando come va la situazione. Se ce ne sarà bisogno siamo pronti ad assumere nuovo personale per la stagione».

La nuova struttura che si stende su due palazzine collegate è pensata secondo i nuovi standard che prevede Conad con una sala che offre il servizio giusto ma adeguato alle necessità attuali e bagni molto ampi. E poi i prodotti che Nocentini con il panificio a Portoferraio “sforna” direttamente tra panetteria e dolciumi, accanto ai prodotti di eccellenza del territorio elbano. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA