Spostate nel “moletto” le panchine tolte dall’Ufficio marittimo

Rio Marina. Le panchine per gli anziani non torneranno davanti all’Ufficio marittimo di Rio Marina, ma saranno “sostituite” con delle panchine ombreggiate sul moletto. È quanto emerso nella riunione fra Comune di Rio, Autorità portuale e Capitaneria di porto tenutasi mercoledì a Portoferraio.

La rimozione delle panchine ha suscitato curiosità, commenti e inevitabili polemiche. «La Capitaneria di Porto – si legge in un comunicato del Comune di Rio – ha ribadito le ragioni che, già tempo addietro, hanno condotto a prospettare l’opportunità della eliminazione di queste due elementi di arredo e di ritrovo. Il sindaco di Rio, pur avendo espresso il desiderio di un suo ripensamento, ha dovuto prendere atto di una scelta che è stata adottata nella piena legittimazione delle amministrazioni competenti sull’area portuale».


Tuttavia, sia l’Autorità Portuale sia la Capitaneria hanno detto sì alla richiesta avanzata dall’Amministrazione comunale di individuare una soluzione alternativa che consenta di conservare nelle stesse vicinanze un luogo di ritrovo, riposo e ristoro utilizzato soprattutto da gli anziani abituati a radunarsi fra loro.

L’idea è quella di dotare di una struttura di protezione dal sole le due panchine attualmente già presenti sul molo di “sottoflutto”. Anche questa area è sempre di pertinenza dell’Autorità portuale «ma – scrive sempre il Comune di Rio – opportunamente ombreggiata potrà essere dedicata a degnamente sostituire quelle “storiche”».

«Credo che alla fine, per qualità dell’arredo e per l’amenità del sito, la situazione possa addirittura essere più gradevole della precedente – è il commento del sindaco del Comune di Rio Marco Corsini –, e quindi la buona intesa tra le volontà e le disponibilità di tutti ha finito per trasformare un motivo di malumore in un’occasione di miglioramento». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA