Contenuto riservato agli abbonati

Riaprono i parcheggi a pagamento: ecco le tariffe a Baratti e in Costa Est

Uno dei parcheggi della Costa Est (foto Paolo Barlettani)

Con la Parking pass sosta senza limiti con 40 euro. Parodi: «Allo studio un progetto per le nuove coperture»

PIOMBINO. Meteo permettendo, inizia ufficialmente il periodo in cui la maggior parte delle persone avvertono l’esigenza di stendere l’asciugamano sulla sabbia o accomodarsi su una sdraio sotto il sole.

Se si intende raggiungere la spiaggia di Baratti o quelle della Costa Est, i cui parcheggi sono gestiti dalla Parchi Val di Cornia mentre le tariffe regolamentate dal Comune di Piombino, è giusto informarsi su costi e Parking pass.


Intanto, se una delibera del Comune di Piombino datata 17 marzo stabiliva che i parcheggi sarebbero diventati a pagamento dal 1 aprile, una seconda ha posticipato tale data al primo giugno. Il motivo è ovviamente da rintracciarsi nelle limitazioni imposte dalla pandemia da Covid 19, che fino a poche settimane fa fotografavano un’Italia multicolore tra zone rosse e arancioni.

Dunque da oggi e fino al 3 ottobre (dalle 8 alle 20) per parcheggiare la propria vettura sarà necessario munirsi di monetine da inserire negli appositi parcometri (ove presente la sosta camper sono attive anche altre modalità di pagamento) oppure acquistare la Parking Pass. È inoltre possibile pagare tramite la App gratuita Phonzie.

I non residenti potranno optare per una Parking Pass di validità settimanale, per un solo mezzo, al costo di 45 euro per le auto, 90 euro per autocaravan.

Invece per i residenti in Val di Cornia (Piombino, Campiglia Marittima, Suvereto, San Vincenzo e Sassetta) sono previste agevolazioni tariffarie, pertanto la Parking pass per tutto il 2021 costa 40 euro per un’auto e 50 euro se interessati ad estenderla a due vetture. Per i camper il costo è di 80 euro per ogni a settimana.

Dove acquistare la Parking Pass?

Presso il Museo archeologico del territorio di Populonia in piazza Cittadella a Piombino; negli Uffici Turistici di tutti i comuni della Val di Cornia, presso gli Uffici Turistici di Riotorto e Baratti oppure all’ingresso centrale del Centro Fieristico di Venturina Terme. Per orari di apertura e maggiori info si rimanda al sito www.parchivaldicornia.it

Tariffe rimaste invariate rispetto allo scorso anno dunque e lavori ordinari in corso per rendere fruibili gli accessi alle spiagge e la pineta del Parco della Sterpaia.

Nessun intervento straordinario sarebbe invece attualmente previsto.

Tuttavia, non pochi utenti si lamentano dello stato attuale dei parcheggi (a partire dall’assenza di una copertura) e si domandano se in futuro si potranno realizzare simili interventi. Domanda che abbiamo girato all’assessore al turismo Giuliano Parodi.

«Penso che 40 euro di Parking Pass spalmati in tutta la stagione non siano una cifra eccessiva. Nonostante questo – continua l’assessore Giuliano Parodi – stiamo lavorando per incrementare i servizi in modo da poterci orientare sempre più in direzione di una città turistica a tutti gli effetti. Lo scorso inverno abbiamo avviato uno studio per le coperture dei parcheggi a mare della Parchi, parliamo di coperture di ultima generazione con fotovoltaico flessibile ed integrato in maniera naturale al fine di salvaguardare l’ambiente. Ciò consentirebbe produzione energetica e servizi aggiuntivi, ad esempio un’idea è quella di inserire stalli con colonnine per la ricarica di biciclette elettriche. Purtroppo una serie di intralci, tra cui il Covid, hanno impedito il concretizzarsi di questo progetto già per la stagione 2021». «Infine – conclude l’assessore al turismo Parodi – proprio nell’ottica di agevolare il turista – aggiunge Parodi – abbiamo dato la possibilità alle strutture ricettive di tutta la Val di Cornia di fare abbonamenti ai propri ospiti con Parking Pass che vanno dai tre giorni ad un mese». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA