Contenuto riservato agli abbonati

Centinaia di vele nel mare di Campo, la regata è uno show

Lo spettacolo della regata a Marina di Campo (foto Gio’ Di Stefano)

Seconda giornata di regate, domani la battaglia finale. Il sindaco: «Un grande spot per il nostro territorio»

MARINA DI CAMPO. Un autentico spettacolo. La spiaggia di Marina di Campo gremita di vele bianche, in fila. Con alle spalle il paese e di fronte il mare calmo, dopo il vento teso delle ore precedenti. È il colpo d’occhio della seconda giornata di regate valida per la terza tappa del campionato nazionale di Italia cup laser. Al via, venerdì scorso, oltre 460 velisti iscritti alla competizione che si daranno battaglia fino all’ultima regata in programma oggi (domenica 16 maggio). Dopo la prima giornata di pioggia, ieri gli equipaggi si sono sfidati in condizioni meteo più adeguate.

L’evento è stato organizzato dal Club del Mare di Marina di Campo in collaborazione con i circoli velici elbani e con il contributo del Comune di Campo nell’Elba. Tanti gli elbani che in queste ore si sono gustati lo spettacolo, nonostante la manifestazione sia blindata per il rigido protocollo anti Covid. Ma percorrendo uno dei sentieri campesi o salendo nella parte più alta del paese in tanti hanno visto all’opera le centinaia di barche a vela. Uno spettacolo unico.


«Sono giornate indimenticabili – ha spiegato il presidente del Club del Mare di Marina di Campo, Massimo Segnini – Abbiamo investito molte energie nell'organizzazione di questi tre giorni i risultati sono evidenti. Ora aspettiamo domani per vedere chi salirà sul podio alla fine delle regate, ma siamo orgogliosi di questa manifestazione e ringraziamo tutti quelli che hanno creduto nel Club del mare». Anche il sindaco di Campo nell’Elba Davide Montauti, dopo due giornate di regate, è molto soddisfatto. «È uno spettacolo unico – dice – Vedere centinaia di vele prendere il mare verso i campi di regata ci ha regalato immagini indimenticabili. Questa è la miglior promozione per il nostro territorio: il mare, la spiaggia, lo sport, la competizione e l'entusiasmo di questi giovani atleti». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA