Piombino mantiene la Bandiera blu

Il riconoscimento anche a San Vincenzo e Castagneto. Premiati i servizi, la pulizia delle acque e delle spiagge 

PIOMBINO. Le spiagge della Costa est di Piombino, San Vincenzo, Castagneto Carducci, Porto Azzurro e Marciana Marina mantengono anche quest’anno la bandiera blu, insieme ad altri quattro comuni della provincia, e cioè Livorno, Rosignano Marittimo, Cecina, e Bibbona. L’attribuzione ufficiale delle bandiere blu è arrivata ieri da parte della Fee (Foundation for environmental education): la bandiera blu è un riconoscimento conferito alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri precisi, tra cui quelli delle acque di balneazione, i servizi, la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.

Ma in realtà sono 32 i criteri del programma che vengono aggiornati periodicamente e quest’anno, oltre a premiare la bellezza delle acque, è stato messo al centro il tema dell’educazione ambientale e del turismo sostenibile. In quest’ottica sono stati inseriti alcuni indicatori specifici come per esempio la presenza di impianti di depurazione, la valorizzazione delle aree naturalistiche e la gestione dei rifiuti. Istituita nel 1987, anno europeo per l’ambiente, la campagna è curata in tutti gli stati europei dagli organi locali della Fee che, attraverso un Comitato nazionale di giuria, effettuano delle visite di controllo delle cittadine candidate per poi proporre alla Fee internazionale le candidature della nazione. Soddisfazione da parte dell’Amministrazione piombinese per la conferma del riconoscimento. Alla cerimonia di consegna, che a causa dell’emergenza pandemica per la seconda volta consecutiva si è svolta in via telematica, ha preso parte l’assessore all’Ambiente del Comune di Piombino, Carla Bezzini.


«Siamo davvero orgogliosi di questa conferma – ha detto Bezzini – un riconoscimento che corona l’impegno messo in atto da questa amministrazione nella cura del territorio. Solo 201 comuni italiani su oltre 400 candidature quest’anno hanno ottenuto la Bandiera Blu, a dimostrazione del fatto che il percorso per ottenere questo premio è tutt’altro che semplice: la qualità delle acque, la funzionalità dei servizi e la disponibilità di coste e spazi naturali incontaminati sono i tratti distintivi e i punti di forza del territorio che continueremo a tutelare, difendere e valorizzare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA