Si alza il sipario al Metropolitan di Piombino con la prima pellicola d’autore

Ogni martedì i film della rassegna. Il 29 maggio, in anteprima nazionale, “Omaggio a Ennio Morricone” dal vivo

PIOMBINO. Tornano ad aprirsi le porte del Metropolitan. Oggi riprende a vivere il cinema, nell’era di una pandemia che ha sospeso gran parte delle attività, con un occhio di riguardo in negativo per le arti e lo spettacolo. Si ricorda che per le normative anti-covid, la capienza è ridotta, e i posti verranno preassegnati all’ingresso. All’interno si dovrà mantenere la distanza di sicurezza e indossare la mascherina per tutta la permanenza nella sala. Il primo appuntamento è quindi per oggi con Il ladro di giorni, con doppia programmazione: alle 17 e alle 19. Il ciclo orizzonti del cinema d’autore del Metropolitan continuerà ogni martedì: La sfida delle mogli (11 maggio), Il meglio deve ancora venire (18 maggio), Notturno (25 maggio), Miss Marx (31 maggio), Un divano a Tunisi (8 giugno). Il biglietto costa 5. 50 euro a film, 5 ridotto. Ma non finisce qui. L’impianto comunale, gestito dalla Cooperativa Nuovo Metropolitan, è pronto a ripartire anche con il teatro.

È previsto per il 29 maggio (ore 17, 30), in anteprima nazionale, “Omaggio a Ennio Morricone. InCanto di un mito”, prodotto da Dream Solutions. Uno spettacolo che è una sintesi perfetta fra cinema e musica, con la riproduzione dal vivo delle più celebri colonne sonore del grande maestro. Sarà presente in sala, per la regia di Fabrizio Angelini (arrangiamenti di Aidan Zammit e scene e immagini di 3Giuliano Giuggioli) la soprano Silvia Dolfi e un’orchestra dal vivo, composta da cinque elementi più archi. Inoltre, verranno proiettati, alcuni contributi video di personaggi che hanno lavorato con Morricone, come Bruno Battisti D’Amario, Edda Dell’Orso, Leo Gullotta. «Parliamo di uno spettacolo previsto in tournée dallo scorso autunno, con tappe a Gorizia, Bari e via dicendo – spiega Antonio Loiero, vicepresidente della Cooperativa Nuovo Metropolitan – Fermato causa covid, ha avuto alcune date annullate, altre rimandate. Quanto a noi, fermi con il teatro da inizio marzo 2020, abbiamo deciso di buttarci in questa iniziativa, con percentuali di spesa e d’incasso in divisione fra noi e la Dream Solutions. È un rischio, ovviamente, che non sappiamo ancora se la gente avrà voglia di tornare in sala o, al contrario, sarà ancora legata alla paura. Però abbiamo già avuto un primo riscontro. Questa mattina (ieri ndr) abbiamo aperto le prevendite e venduto oltre 30 biglietti che ci hanno risollevato un po’il morale». Per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri 0565. 30385 e 353. 4066414, o rivolgersi direttamente alla biglietteria nei seguenti giorni e orari: lunedì 9. 30-12. 30, martedì 17-21, mercoledì 9. 30-12-30, venerdì 9. 30-12. 30. Il prezzo del biglietto per la prima platea è di 22 euro (18 euro ridotto, per over 65 e under 18); per la seconda platea e la galleria 18 euro (15 ridotto). 


© RIPRODUZIONE RISERVATA