Cinque nuovi positivi Over 80, una dose al 63,6%

PIOMBINO. Sono cinque i nuovi casi di coronavirus registrati a Piombino: si tratta di due donne di 64 e 89 anni; due uomini di 48 e 52 anni; e un minore di 12 anni.

«Tutti i soggetti sono in buone condizioni di salute – dice la nota quotidiana del Comune – isolati nelle proprie abitazioni. Il Dipartimento di prevenzione sta ricostruendo la rete di contatti avuti dai pazienti».


Nel resto delle Valli etrusche, che comprende oltre alla Val di Cornia anche la Bassa Val di Cecina, due nuovi casi di positività a Campiglia Marittima, quattro a San Vincenzo, uno a Suvereto, tre a Castagneto Carducci, cinque a Cecina, due a Riparbella, nove a Rosignano Marittimo.

A ieri le vaccinazioni complessivamente effettuate erano 19.238 prime dosi e 6.688 seconde dosi; la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 63,3%.

Intanto è fissata al 23 aprile (per durare fino al 7 maggio) la vaccinazione anti-Covid dei soggetti a elevata fragilità.

Si tratta di persone che già si sono registrate sul portale regionale, fornendo l’indicazione del proprio codice di esenzione per gravi patologie.

Si tratta di pazienti dializzati, con fibrosi cistica, obesi, disabili e diverse articolazioni di patologie epatiche, cardiovascolari e respiratorie. Gli interessati sono circa ventimila in Toscana, appartenenti alla casistica inserita nell’allegato B della direttiva regionale. Alcuni hanno già ricevuto, altri riceveranno nelle prossime ore sms con un codice di otto cifre che consente di tornare sul portale e prenotare giorno, ora e luogo della somministrazione. Nella stessa occasione sarà possibile prenotare anche il richiamo che per Moderna é fissato dopo 28 giorni dalla prima inoculazione. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA