Covid, il contagio non si ferma: tredici nuovi casi a Piombino, otto all'isola d'Elba

La maggior parte dei nuovi positivi in città sono riferiti a persone giovani, sull'isola preoccupa il mini cluster di Cavo

Sono  tredici i nuovi casi di coronavirus a Piombino nella giornata di giovedì 8: si tratta di sei donne di 22, 23, 43, 54, 61 e 86 anni; cinque uomini di 18, 23, 35, 57 e 58 anni; e due minori di 6 e 16 anni.

Tutti i soggetti sono in buone condizioni di salute isolati nelle proprie abitazioni. Il Dipartimento di prevenzione sta ricostruendo la rete di contatti avuti dai pazienti per individuare chi ha avuto rapporti con i nuovi positivi e far scattare le quarantene.

Isola d'Elba. La frazione riese di Cavo si è trovata all’improvviso nel pieno dell’emergenza coronavirus. Sono sei i contagi che si sono registrati giovedì 8 nella località del versante orientale dell’isola. Si tratta di persone che fanno parte della stessa rete di frequentazioni. Il giorno precedente i nuovi contagi che si erano verificati a Cavo erano stati quattro. Gli altri due nuovi positivi della giornata  sono riferiti a un residente nel comune di Portoferraio e uno nel territorio comunale di Porto Azzurro, entrambi contatti di persone che avevano contratto il virus nei giorni precedenti. In tutto sono circa cinquanta i tamponi che sono stati processati nei laboratori dell’Asl Toscana Nord Ovest.