A Piombino 12 casi, sei a Campiglia Sono 20 in un giorno in Val di Cornia

piombino. Una giornata difficile per Piombino e la Val di Cornia alle prese con una brusca impennata del coronavirus.

Nella nostra città, la Asl ha riscontrato 12 positività. Si tratta di sei donne di 59, 61,68,73 e 86 anni; sei uomini di 10, 17, 65, 77, 78 e 79 anni. Ma sei casi si riscontrano anche tra Campiglia e Venturina, uno a Monteverdi Marittimo e un altro a Suvereto. Tutti i soggetti sono isolati nelle proprie abitazioni e per ora non sono stati riscontrati sintomi particolari.


I malati di Covid a Piombino, e le persone costrette alla quarantena per i contatti avuti, cominciano a comporre una cifra fino a qualche tempo fa impensabile per la nostra città.

La Asl ora sta affettuando tutti i tracciamenti necessari per individuare le persone che sono venute a contatto con i nuovi contagiati.

Per quanto riguarda i ricoveri per Covid-19, negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest sono in totale 388 (ieri erano 399), di cui 54 (ieri erano 55) in terapia intensiva. Al 27 marzo le vaccinazioni effettuate erano 164.532, di cui 120.073 per prime dosi. Nella Zona Valli Etrusche sono state effettuate complessivamente 13.004 prime dosi e 4.582 seconde dosi. —