Parco giochi acquatico, la gestione va a gara

piombino

Un bando per la gestione del parco giochi acquatico in Costa est. La giunta ha incaricato il dirigente del servizio Politiche ambientali di acquisire tutti i pareri necessari e di dare avvio a una procedura a evidenza pubblica «per l’assegnazione di una concessione demaniale marittima a uso parco giochi acquatico a carattere stagionale, per un periodo di sei anni, a partire dalla data di rilascio della concessione o del provvedimento di anticipata occupazione». Si tratta dell’area compresa tra Torre Mozza e Carbonifera, «in uno specchio acqueo delle dimensioni massime di 1700 mq con annessa una porzione di arenile per strutture di servizio amovibili funzionali al parco acquatico (biglietteria e rastrelliere per dotazioni di sicurezza) di circa 40 metri quadri». La giunta ha deciso di mantenere la destinazione a parco giochi acquatico ma non di confermare la concessione agli attuali gestori: in questo caso si dovrà andare a gara. —