Un bambino contagiato, in quarantena un assessore di Portoferraio

Il componente della giunta è un contatto stretto di una persona risultata positiva. Effettuerà il periodo di isolamento previsto ed il tampone prima della conclusione dello stesso

PORTOFERRAIO

Un bambino, contatto familiare di persone risultate positive nei giorni scorsi, è l’unico nuovo contagiato elbano dal Covid sul territorio dell’isola d’Elba.


Il piccolo paziente è stato sottoposto al tampone dopo aver presentato alcuni sintomi della malattia. Non frequentava la scuola già da alcuni giorni, pertanto l’Asl, in accordo con il Comune e la dirigenza della scuola del comprensivo Pertini, ha deciso di non assumere provvedimenti per la classe frequentata. Ma non è l’unica notizia arrivata ieri: un assessore del Comune di Portoferraio si trova attualmente in isolamento, perché posto in quarantena. È la stessa amministrazione comunale di Portoferraio a darne notizia, con una nota inviata ieri sera, senza specificarne l’identità a tutela della privacy: «È un contatto stretto di una persona risultata positiva – spiegano dal Comune – Effettuerà pertanto il periodo di isolamento previsto ed il tampone prima della conclusione dello stesso. Il contatto è esterno al Comune e alla giunta».

La giornata di ieri, tuttavia, è stata contraddistinta da una notevole lentezza nell’arrivo degli esiti dei tamponi effettuati negli ultimi giorni. Mercoledì erano stati cinque i cittadini elbani a risultare positivi al tampone: tre residenti a Portoferraio, uno a Campo nell’Elba e uno a Capoliveri, anche se - come specificato dall’amministrazione comunale - domiciliato altrove. L’Asl Toscana Nord Ovest nelle ore scorse ha ricostruito la rete dei contatti, provvedendo a mettere in isolamento le persone più vicine ai nuovi contagiati.

«Raccomandiamo a tutti di rispettare le regole – ha spiegato il Comune di Portoferraio rivolgendosi ai cittadini dell’isola – indossare le mascherine ed evitare assembramenti». —

La guida allo shopping del Gruppo Gedi