Landi, il leghista atipico che viene dall’Elba si è preso un posto nel consiglio regionale

Primo per preferenze in provincia, si è salvato dallo sgambetto di Barbetti: «Porterò a Firenze la voce dell’isola»