Prende il via l’estate all'arena della Linguella. La Pro Loco: «La musica grande protagonista»

Portoferraio: tanti gli appuntamenti di buonissimo livello. Spazio alle band locali con otto serate trasmesse in streaming   

PORTOFERRAO. Prende il via questa sera (giovedì 30) il calendario di eventi organizzati dal comune di Portoferraio insieme alla Pro Loco. L’appuntamento è con il Trio Bobo, alla Linguella alle ore 21,30 . «Non è stato facile quest’anno organizzare un calendario – ha spiegato l’assessore portoferraiese alla cultura, Nadia Mazzei – più che altro capire le modalità per adeguarci alle norme Covid. Era importante quindi organizzare eventi che mettessero al sicuro artisti e pubblico».

È stata quindi individuata un’area ben definita, l’arena della Linguella che consente di concentrare i presenti mantenendo la distanza nei posti seduti con spettacoli statici che rispettano le regole. I posti disponibili sono meno di 200 occupati in maniera alternata come chiedono le norme per il distanziamento sociale ed è preferita la prenotazione. Il calendario vede un cartellone abbastanza fitto in cui torna la rassegna Oltremare, di cui fa parte anche il primo appuntamento con il Trio Bobo, organizzata dalla Pro Loco, che si affianca a quella invece già prevista dall’amministrazione comunale che prevede invece serate con gli artisti elbani. «L’dea è stata quella di supportare un settore che ovviamente quest’anno è entrato in crisi e dare un aiuto alle band del nostro territorio, per questo abbiamo pensato ad una sorta di festival di band elbane» ha spiegato Mazzei.

Essendo i posti limitati, il Comune ha deciso di trasmettere otto eventi streaming per dare la possibilità di seguirli anche dall’esterno. «A neanche un mese dal nostro insediamento siamo riuscisti a mettere su questo programma – commenta Luca Saglimbeni, presidente della Pro Loco. Con Oltremare siamo riusciti ad implementare la proposta con musicisti di livello come fatto in passato». Il primo è appunto Il Trio Bobo , una formazione in collaborazione con Elio e le Storie tese e che vede Faso tra i componenti».

Arriveranno poi i Guano Padano, un gruppo musicale che ha esperienze con Vinicio Capossela e che propone un percorso di musiche di film (Morricone in primis). Nome di spicco della rassegna è quello di Frankie hi nrg che sarà a Portoferraio con un gruppo Jazz. Accanto alla musica anche cinema all’aperto con 4 proiezioni che verranno fatte con un furgoncino dotato di schermo gonfiabile e che ha disposizione 150 sedute (distanziate ed igienizzate). Due serate saranno al chiostro della Linguella, uno ai Giardini di Carpani e una a Bagnaia. E ancora quattro serate che prevedono incontri con gli autori elbani. La rassegna è “Faccia a faccia”, prevede che ad ogni appuntamento due scrittori elbani che si confrontino in maniera colloquiale e scherzosa presentando i loro libri e la loro produzione. Non ci saranno i consueti fuochi d’artificio del Ferragosto per evitare assembramenti e la messa a rischio della sicurezza.

Ultimo appuntamento della stagione sarà il 29 agosto con il Cantaelba. A settembre poi la Linguella ospiterà il festival Elba Isola Musicale d’Europa e, il 12 settembre, la premiazione del Premio letterario Raffaelo Brignetti. «Siamo riusciti a proporre un programma che vede eventi quasi ogni giorno – ha commentato il sindaco Angelo Zini – e anche di buon livello, nonostante l’emergenza in cui ci troviamo a lavorare». 

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi