Torna in linea la Freccia Gialla: garantirà fino a sei partenze da e per l'Elba

La compagnia di navigazione inizia la stagione in ritardo rispetto alle ultime estati. L’equipaggio assicurerà a bordo il rispetto di tutti i protocolli anti contagio

PORTOFERRAIO. Torna in servizio, con alcuni giorni di ritardo rispetto al ruolino di marcia degli scorsi anni, la Freccia Gialla. Il traghetto veloce della compagnia Corsica Ferries entra in servizio sabato prossimo sulla linea Piombino - Portoferraio, integrando quindi il programma dei collegamenti marittimi messo in piedi dalle compagnie Moby e Toremar e dalla Blu Navy.

La Freccia Gialla è l’HSC Corsica Express Three, che garantirà una programmazione che prevede fino a 6 partenze al giorno da e per l’isola d’Elba.


Il traghetto ha una capienza di 150 auto e una capacità di trasporto di 535 passeggeri, che viaggeranno seduti nelle poltrone business class, disponibili senza il pagamento di alcun supplemento.

«Corsica Sardinia Elba Ferries – spiega in una nota la compagnia di navigazione – assicura l’osservanza dei protocolli anti-contagio e ha attuato tutte le misure impartite dalle autorità governative, sanitarie e marittime, per garantire il benessere dei suoi passeggeri e dei suoi equipaggi. I locali vengono igienizzati, seguendo una precisa procedura e utilizzando prodotti specifici e approvati, così come le superfici e gli arredi, che sono puliti con cura e puntualità».

La Freccia Gialla «garantirà velocità, frequenza e comodità, grazie al tempo di traversata molto breve e alla rapidità e sicurezza delle operazioni di imbarco/sbarco, oltre che tariffe competitive – aggiunge il direttore commerciale Raoul Zanelli Bono – I turisti potranno approfittare di una tariffa a partire da 60 euro, a tratta, per 2 passeggeri e un’auto, oppure a partire da 30 euro, a tratta, per 1 passeggero e una moto». —