Due famiglie tornano dalla Cina e si mettono in quarantena

«Per ulteriore sicurezza verso la clientela» scrivono in un cartello sul loro locale. Il sindaco Zini: «La situazione è assolutamente tranquilla, evitiamo allarmismi»