Il futuro? Strade, ferrovia e porto

Lo sguardo va lontano, quando forse il tormentone della 398 sarà finito e quando ci si può immaginare, sperare, una città e un comprensorio con infrastrutture adeguate