Quattordici le aziende interessate alle nuove banchine del porto

Piombino, entro il 15 gennaio dovranno presentare le proposte di insediamento per l’assegnazione dei lotti