Museo del vino della Val di Cornia: dai primi passi nel 1980 all’arrivo di Veronelli

Campiglia Marittima, la proposta di allestire il museo è messa in campo dello storico locale Nadio Stronchi: «Occorre dare un senso logico alla giovane storia enologica della Maremma della Val di Cornia»