I campioni del Palio di Siena si contenderanno il Cencio

In gara fantini che hanno trionfato più di trenta volte in piazza del Campo Nel mezzo corsa delle amazzoni ed Erik Fumi. Tutti i nomi dei concorrenti

san vincenzo. Più di trenta trionfi a Piazza del Campo in gara per il Palio della Costa Etrusca. Dopo Aceto, Il Pesse, Bastiano e Cianchino, solo alcuni dei mitici fantini che hanno partecipato alla storica gara di San Vincenzo nel corso della sua storia, ai nastri di partenza ci saranno la leggenda Luigi Bruschelli “Trecciolino” con 13 vittorie al Palio di Siena, Andrea Mari “Brio” con 6, Giovanni Atzeni “Tittia”, Jonathan Bartoletti “Scompiglio” con 5 a testa, Giuseppe Zedde “Gingillo” con 3 successi e Andrea Coghe “Tempesta” vincitore dell’ultimo palio corso, quello straordinario, lo scorso ottobre in sella a Remorex per i colori della Tartuca.

Pasquetta al galoppo a San Vincenzo per la tredicesima edizione della corsa sulla sabbia più spettacolare del mondo con protagonisti i migliori fantini del circuito ed i più veloci cavalli montati a pelo d’Italia. Promossa dall’Associazione Palio della Costa Etrusca con il contributo del Comune di San Vincenzo, Magic, Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, Luca C. e Cavallino Matto, con il patrocinio della Regione Toscana e della Camera di Commercio Maremma e Tirreno, il Palio della Costa Etrusca in programma lunedì 22 aprile, giorno di Pasquetta, a chiusura di una settimana di eventi collaterali, giochi storici e cultura, promette spettacolo, adrenalina ed emozioni a non finire (info, orari e programmi su www.paliodellacostaetrusca.com o nei punti vendita di Rangiroa Viaggi e Tuscany4me di San Vincenzo).


A contendersi il Cencio, che quest’anno sarà realizzato da Sara Guerrini e Nello Guerrini, saranno come tradizione gli otto comuni della Costa Etrusca (Rosignano, Cecina, Bibbona, Castagneto, San Vincenzo, Campiglia, Suvereto e Piombino). Lo scorso anno a trionfare sulla sabbia era stato, per i colori di San Vincenzo, Tittia su Umatilla. Ad ogni batteria parteciperanno 8 cavalli di razza mezzosangue montati a pelo e i primi 2 classificati accederanno alla Finale. Prima batteria prevista per le 15,15. Finale in programma per le 18,15.

Nel mezzo ci saranno la corsa delle amazzoni e la galoppata in solitaria di Erik Fumi, ex fantino grossetano vittima di un grave incidente nel 2011 che oggi è tornato alla grande in sella ad un cavallo vincendo il campionato italiano paraolimpico.

Ecco tutti i fantini in gara: Andrea Mario “Brio” (6 vittorie), Luigi Bruschelli “Trecciolino” (13 vittorie), Giovanni Atzeni “Tittia” (5), Jonathan Bartoletti “Scompiglio” (5), Giuseppe Zedde “Gingillo” (3), Carlo Sanna “Brigante” (1), Francesco Caria “Tremendo”, Dino Pes “Velluto”, Andrea Coghe “Tempesta”, Antonio Siri “Amsicora”, Massimo Columbu “Velene II”, Sebastiano Murtas “Grandine”, Andrea Chessa “Nappa II”, Alessandro Chiti “Voragine”, Alessio Migheli “Girolamo”, Enrico Bruschelli “Bellocchio”, Giosuè Carboni “Carburo”, Federico Arri “Ares”, Andrea Sanna, Marco Bitti, Simone Mereu, Adrian Topalli, Mattia Chiavassa, Simone Fenu, Rocco Betti, Jacopo Pacini, Stefano Piras, Luca Paddeu, Salvo Vicino, Antonio Mula, Angelo Citti e Nicolò Farnetani.

Non solo Palio, in programma una settimana di eventi extra, dedicati a turisti ed appassionati: prossimo appuntamento giovedì 18 aprile (ore 21) presentazione Cencio 2019 a cura di Sara Guerrini e Nello Guerrini ed incontro con il fantino Erik Fumi presso la Sala della Torre. —