Lo squalo che uccise il sub e cambiò per sempre il nostro rapporto col mare - Video

Da sinistra: la locandina del Tirreno, Luciano Costanzo e lo squalo

Piombino, 2 febbraio 1989: Luciano Costanzo fu divorato dal pescecane al largo dello Stellino. Emerse il terrore con una scia imprevedibile di conseguenze che si è spinta fino a oggi. L’assalto davanti agli occhi del figlio e di un ingegnere sulla barca di appoggio