«Vogliono chiudere la nostra azienda, ma non c’è contrasto tra turismo e cava»

La lettera delle maestranze di Eurit dopo le polemiche «Il nostro è un lavoro umile ma onesto, meritiamo rispetto»