Per il 2019 Cicciolo sportivo, ma non ci saranno altri carri

Mirio Bientinesi con Cicciolo in costruzione

Quest’anno i volontari puntano ad organizzare iniziative collaterali alla sfilata delle maschere per il martedì grasso

PIOMBINO.PIOMBINO. Lo sport in tutte le sue declinazioni? Al passo con Piombino 2020 e la candidatura a Città Europea non poteva mancare Cicciolo. Anche se per il Carnevale 2019 non ci saranno altri carri, vista l’assenza di spazi dove realizzarli.


Per stabilire un programma definitivo delle iniziative e delle sfilate tutte le associazioni sono convocate da Pro Loco e Comune in saletta rossa, il 15 gennaio (alle 21).

Impegnati da settimane nel capannone dell’Auser Comitato Festeggiamenti Piombino per realizzare il tradizionale mascherone solo in due: col presidente Mirio Bientinesi c’è Riccardo Marchionni.
«Situazione preoccupante – commenta Bientinesi – Pochi volontari e le piccole associazioni fanno fatica ad organizzare qualunque cosa vista la montagna di permessi e autorizzazioni che è necessario chiedere. Abbiamo fatto appena in tempo per la sagra del pesce...».
Comunque “Cicciolo sportivo” (con l’immancabile fiasco di vino, bozzetto firmato Alex’80) sta prendendo forma.
«Importante partecipare, per imparare – dice Riccardo Marchionni mentre spennella colla sulla carta di giornale per ricoprire “il pancione” – Vorrei passare anche ai miei bambini questa bellissima tradizione della città».
Dunque l’incontro di martedì 15 in collaborazione con associazioni di categoria e di volontariato.
«Non è stato possibile realizzare altri carri – conferma Simone Anastasia, Pro Loco Piombino – ma stiamo organizzando, anche grazie alla collaborazione delle scuole di ballo della città, sfilate a terra. Resta da definire il resto del programma di iniziative collaterali».
Insomma altri appuntamenti oltre il martedì grasso – il 5 marzo – quando ci sarà la sfilata delle maschere (con partenza da piazza Costituzione) per le strade.
Tutto insieme a Cicciolo che, poi, secondo copione – e meteo permettendo –, verrà bruciato sul piazzale d’alaggio a Marina. –