75 anni fa il bombardamento che uccise sei operai dell’Ilva e mise Piombino in ginocchio

Quel che restava di uno dei treni di laminazione dell'Ilva dopo il bombardamento

Il 10 gennaio del 1944 tre bimotori B26 Marauder sganciarono 24 bombe da 225 kg Gravissimi danni ai treni di laminazione e agli altiforni, lo stabilimento in preda alle fiamme