Gelichi: «Sicurezza, si utilizzi anche la vigilanza privata»

PIOMBINO. Riccardo Gelichi, portavoce della lista civica Ascolta Piombino interviene sulla questione della sicurezza in città. «La lista civica Ascolta Piombino – scrive in una nota – per conto del...

PIOMBINO. Riccardo Gelichi, portavoce della lista civica Ascolta Piombino interviene sulla questione della sicurezza in città.

«La lista civica Ascolta Piombino – scrive in una nota – per conto del “Comitato dei cittadini” di via Pisacane, presenterà una mozione in consiglio comunale per ripristinare le normali condizioni di decoro e di sicurezza in via Carlo Pisacane e delle aree limitrofe. Lo farà anche rispetto alle ultime notizie diffuse sulla stampa riguardanti gli interventi previsti proprio in via Pisacane da parte del Comune, che a nostro giudizio saranno del tutto insufficienti».

«Non basteranno un po’ di bitume e due telecamere per risollevare quelle zone da un degrado ormai cronico, che nel tempo ha svalutato quegli ambiti e ha favorito l’insediamento di un tessuto sociale veramente critico».

«Siamo ancora agli interventi spot, manca un disegno d’insieme comprensivo di strategie ambientali e sociali; via Carlo Pisacane e non solo, hanno bisogno di un presidio continuo e attenzioni particolari, sopratutto sotto il profilo della sicurezza. Riteniamo sicuramente importanti interventi urgenti sul potenziamento dell’illuminazione e l’istallazione di telecamere, ma dobbiamo andare oltre, chiedendo all’amministrazione comunale, di concerto con prefettura e questura, di convenzionarsi con un istituto di vigilanza privata cui affidare la vigilanza del patrimonio pubblico, dei parchi cittadini, nonché indirettamente, il monitoraggio del territorio; naturalmente sotto l’egida della polizia locale, iniziando come area di sperimentazione proprio da via Carlo Pisacane per valutarne in seguito l’estensione negli altri quartieri».

©RIPRODUZIONE RISERVATA .