Sospese da oggi le ricerche di Italia Nelli

Dopo nove giorni la Prefettura chiude l’operazione: resta insoluto il mistero dell’anziana scomparsa

SANT’ILARIO. Il mistero della scomparsa di Italia Nelli, l’anziana di Sant’Ilario, rischia seriamente di restare insoluto. Dopo nove giorni di ricerche frenetiche la Prefettura ha stabilito assieme ai vigili del fuoco e alle forze dell’ordine di interrompere a partire da oggi l’esecuzione del protocollo persone scomparse. La decisione è maturata in seguito ai contatti che si sono tenuti ieri tra le forze dell’ordine e la Prefettura di Livorno. A nulla è servito l’impegno profuso anche nella giornata di ieri, sotto il coordinamento sul posto dell’unità mobile dei vigili del fuoco. Ancora una volta sono state battute palmo a palmo alcune zone di campagna intorno all’abitato di Sant’Ilario, ma della donna di 84 anni neanche l’ombra. Per nove giorni i vigili del fuoco, assieme alla Forestale, carabinieri, polizia municipale, Protezione civile e volontari delle associazioni si sono distribuiti lungo la intricata rete di sentieri della zona, alla ricerca di Italia.

La signora è stata avvistata per l’ultima volta nel pomeriggio di sabato da una telecamera privata in via del Luciccolo. Si stava inoltrando lungo il sentiero, trascinava un carrello e aveva con sé un secchio azzurro. Probabilmente si preparava per raccogliere la frutta, come era solita fare. Il carrello è stato ritrovato alcune centinaia di metri lontano da dove è stata avvistata la signora per l’ultima volta. La donna e il suo secchio azzurro, invece, sono stati inghiottiti dalla vegetazione.

Il mistero, con il passare delle ore, si è infittito, così come è aumentata l’angoscia dei familiari della signora e della comunità di Sant’Ilario. La donna, abile camminatrice e profonda conoscitrice della zona, è stata cercata nella campagna appena fuori dall’abitato di Sant’Ilario e, via via, anche a valle della frazione. I soccorritori hanno percorso circa 140 ettari. In questi giorni si sono susseguiti indizi, piste più o meno vere, voci. Ma, purtroppo, il mistero non si è risolto. Da oggi le ricerche ufficiali cessano, anche se diversi cittadini di Sant’Ilario continueranno a perlustrare i sentieri del versante campese. Di certo la storia della signora Italia è stata un pugno per lo stomaco per gli abitanti del paesino, una storia bruttissima che ha sciupato la fine dell’estate sull’isola d’Elba.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi