Il BarLume è risorto in piazza della Vittoria

Il BarLume in via di allestimento a Marciana Marina

In corso l’allestimento del set per i nuovi episodi della serie targata Palomar. Dai primi di giugno via alle riprese con altre storie tratte dai gialli di Malvaldi

MARCIANA MARINA. Toh, chi si rivede. In tanti, a Marciana Marina, hanno pronunciato queste parole passando per piazza della Vittoria. Dopo un anno, nello stesso identico punto del 2014, è risorto il BarLume. Il luogo dove il “barrista” Massimo Viviani, impersonato da Filippo Timi, serve da bere e, nel frattempo, risolve i gialli aiutato dai dagli avventori del bar, quei “vecchietti” terribili e detective provetti che sono entrati nelle case di tutta Italia grazie alla serie tv mandata in onda da Sky e prodotta da Palomar.

Il legame tra la produzione dei Delitti del Barlume e Marciana Marina è destinato a farsi ancora più forte. Proprio nei giorni in cui gli episodi della seconda stagione stanno andando in onda su Sky, il comune del versante occidentale dell’isola ha accolto di nuovo lo staff della Palomar. Nella prima settimana di giugno, infatti, inizieranno le riprese del quinto e sesto episodio della serie, tratta dai gialli dello scrittore pisano Marco Malvaldi.

Già da venerdì sono sbarcati all’Elba i tecnici della produzione che stanno lavorando all’allestimento del set.

Sull’isola è già arrivato il regista toscano Roan Johnson, nato a Londra ma cresciuto a Pisa. La prossima settimana sono attesi all’Elba anche gli attori del cast che anche quest’anno sarà impreziosito dalla presenza dell’attore protagonista Filippo Timi, da Alessandro Benvenuti e dalla bella barista Enrica Guidi.

La serie sta mettendo insieme degli ascolti di tutto rispetto sui canali della tv a pagamento. E, al tempo stesso, è una vetrina privilegiata per Marciana Marina che, ormai a cadenza annuale, si trasforma in Pineta, il luogo immaginario dove sono ambientati i gialli tutti da ridere scritti da Malvaldi.