Contenuto riservato agli abbonati

La parabola di Nancy: da randagia al canile fino ai Mondiali di agility in Olanda

La cagnolina era stata adottata nel 2015 da Prospero Pisto bancario in pensione che ha scoperto la passione per le gare

MONTECATINI. La campionessa a quattro zampe Nancy e il suo istruttore e proprietario prospero pisto rappresenteranno l’Italia ai campionati mondiali di agility in programma a Hellendoorn, in Olanda, nei primi mesi del 2022. La cagnetta è un meticcio di Jack Russell e vive nel centro di Montecatini, dove la famiglia Pisto si è stabilita da moltissimi anni.

Dopo una lunga e prestigiosa carriera come funzionario bancario, giunto il momento della pensione, Prospero Pisto si è “riciclato” come istruttore di agility, raggiungendo tra l’altro una forma fisica davvero invidiabile. «Sei anni fa – racconta l’istruttore Prospero Pisto – morì Nina, la cagnetta color ruggine che avevo in precedenza. Fu mia moglie che, grazie a una ricerca in rete, scoprì Nancy nel lontano Molise».


Per raggiungere questo nuovo componente della famiglia, Prospero e la consorte Linda dovettero affrontare un lungo viaggio, che li condusse nelle campagne di San Giacomo di Termoli, in provincia di Campobasso. Lì alcuni volontari si adoperavano per raccogliere i moltissimi cuccioli nati nelle varie case coloniche della zona. Il loro obiettivo era quello di salvarli da morte certa. «I cuccioli più fortunati – prosegue Prospero – trovavano presto una famiglia. Per gli altri, il destino era il canile. E per Nancy quella pareva essere la sorte che aveva in serbo».

Le cose però vanno diversamente. Nancy risale la Penisola fino ad approdare in Valdinievole. Con i suoi due mesi e mezzo di vita, è ancora troppo piccola per dimostrare quella che sarà la sua vera indole, ma trattandosi di un incrocio di Jack Russell mostra sin da subito tutta la sua vitalità. «Già durante le prime passeggiate in Pineta – continua il proprietario di Nancy – ebbi l’impressione che si trattasse di un cane dotato di qualità eccezionali, visto che si muoveva con una velocità e con una destrezza che non avevo mai notato prima in nessun altro esemplare da me posseduto». La vita di Nancy (e quella del suo padrone) hanno una svolta dopo alcune settimane, quando Prospero Pisto nota, affisso in un negozio, un volantino che reclamizza un centro di addestramento canino. Si tratta del Centro Agility dog Valdinievole, dove a sei mesi Nancy prende le prime lezioni di agilità. Da lì è un crescendo che la porterà, in poco tempo, a diventare un cane di successo. A 18 mesi si perfeziona al centro Sas Valdinievole di Massa e Cozzile e nel luglio del 2017 debutta in una gara dell’Enci (Ente nazionale cinofilia italiana). La sua ascesa è incontenibile, va a mietere successi nei vari circuiti degli enti di promozione canina presenti in Italia nella categoria riservata ai meticci di Jack Russell Terrier. Nel 2018 diventa campionessa regionale per la Toscana di agility senior Csen categoria 400 (riservato ai cani di taglia medio piccola). Titolo che conserverà anche nel 2019 e nel 2020. Nel 2021, lo consegue per i cani di piccola taglia. Intanto, nel 2019, partecipa alle gare selettive per la nazionale di Jack Russell Terrier Italia. Entra nella rappresentativa azzurra e contribuisce alla vittoria italiana al Mondiale di agilità e altre specialità canine di Verona. Intanto i riconoscimenti fioccano, e la bakeka costruita per ospitare le sue medaglie e i suoi trofei non riesce a contenerli. Il 2021 è ancora prodigo di successi in tutti i circuiti canini e culmina con il pass per i Mondiali in Olanda il prossimo anno. Vai Nina! E vai Prospero.