Contenuto riservato agli abbonati

Addio a Tullo Cardelli, una vita per lo sport

Tullio Cardelli, ex presidente di podismo e calcio

Ponte Buggianese: se n’è andato a 90 anni. Era stato responsabile del gruppo podistico e presidente della società di calcio biancorossa

PONTE BUGGIANESE. Profondo cordoglio e naturale forte senso di vuoto in quel di Ponte Buggianese per la scomparsa di Tullio Cardelli, classe di ferro 1931, personaggio da prima linea molto conosciuto e apprezzato per i modi schietti quanto garbati.

Se c’era infatti una persona in tutto il vasto e laborioso territorio pontigiano che riusciva a racchiudere, comprendere ed esaltare il vero significato dei valori legati all’attività sportiva, uniti all’attaccamento viscerale al territorio, all’importanza dello spirito d’aggregazione, per non dimenticarsi dell’aspetto sociale, quello era senza alcuna ombra di dubbio Tullio Cardelli. Fortunatamente ci lascia una immensa eredità in fatto di insegnamenti, comportamento e spessore umano.


Una figura esemplare alla quale, qualche anno fa, esattamente nel maggio del 2013, l’amministrazione comunale di Ponte Buggianese, per mano dell’allora sindaco Piero Galligani, consegnò, quale doveroso e tangibile segno di riconoscimento, una targa speciale per la pluriennale dedizione e l’enorme impegno profuso alla promozione dello sport in Valdinievole ed oltre.

Del resto, come non sottolineare il suo insostituibile ruolo di responsabile del Gruppo podistico di Ponte Buggianese e la precedente, mai dimenticata presidenza al timone della gloriosa società calcistica pontigiana dagli amati colori bianchi e rossi, sul finire degli anni 70. Delicate mansioni svolte peraltro con ferma ed equilibrata passione da una persona che sapeva conquistarsi la stima ed rispetto della gente che aveva intorno.

Molto legato alla famiglia, in ambito lavorativo ha gestito con grande professionalità e per tantissimi anni un esercizio di concimi e affini. Da segnalare i numerosi attestati di affetto sui social, molti dei quali da parte della dirigenza delle società podistiche e di atletica. Lo piangono la moglie Emilia, i figli Paola e Giampietro, la nuora Monica, i nipoti Giulia e Michele assieme alle tante persone che hanno avuto il pregio di conoscere Tullio nel suo gratificante passaggio terreno. Le esequie funebri si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa di San Michele Arcangelo di Ponte. Dopo l’ultimo saluto le spoglie mortali di Tullio Cardelli verranno cremate.