Contenuto riservato agli abbonati

Il Luna Park a Termeland con le offerte per i bambini

Il Luna Park allestito vicino al Parco Termeland nella zona del mercatino del Grocco - La Salute

Le attrazioni sono gestite dal figlio di Alberto De Luca, proprietario del parco giochi. Per S.Barbara ingresso a un euro e ci sarà una giornata gratis per “ragazzi speciali”

MONTECATINI. La zona del mercato di via Grocco e delle terme La Salute sta vivendo, in questi giorni di fine novembre, una seconda giovinezza. Passati ormai da tempo i giorni del turismo termale, l’area ha trovato una sua dimensione in chiave di location natalizia, con il Parco Termeland e il vicino Luna Park che stanno attirando il pubblico.

«Quest’angolo di Montecatini – afferma Alberto De Luca, proprietario del Parco Termeland in viale Bicchierai – ha passato un lungo periodo in apnea. Mancavano i giusti stimoli per poterci proporre come una delle zone più interessanti della città. Poi, finalmente, tutti gli operatori economici di questa zona hanno capito che bisognava fare squadra per uscire dall’impasse. E, anche per questo, è nata l’associazione Grocco - La Salute, che sta ponendo le basi per una rinascita duratura».


La collaborazione fra le varie realtà economiche sta dando i suoi frutti e, nell’ultimo fine settimana, l’intera zona ha registrato un boom di presenze. «Ad affiancare l’attività del Parco giochi – prosegue De Luca – c’è quest’anno un Luna Park con le più recenti attrazioni, gestito da mio figlio Ronnj. Abbiamo già varato un calendario di eventi da attuare in sinergia tra le due attività. Uno di questi, il 4 dicembre, giorno della patrona di Montecatini Santa Barbara, prevede l’ingresso dei bimbi delle scuole della città al Luna park al prezzo simbolico di 1 euro. Un’altra nostra iniziativa, sarà rivolta ai “bambini speciali”. Per loro ci sarà una giornata interamente gratuita in tutte le attrazioni della nostra area, aperte tuttai i giorni della settimana».

Un tempo vocate esclusivamente all’industria alberghiera, via Grocco e via della Salute erano conosciute esclusivamente per i chioschi del “mercato dei turisti”. Dopo un periodo di decadenza verso la fine degli anni Novanta, l’alba del secondo millennio ha portato con sé i germi della rinascita. L’amministrazione Severi concesse infatti ad Alberto De Luca di poter recuperare l’ex parco Savoia-Vattini, a due passi dallo stabilimento termale, che versava in uno stato di semi abbandono.

«Da allora – afferma con una punta d’orgoglio Alberto – sono passati 21 anni e i primi bambini che vennero da noi all’inaugurazione, adesso vanno all’università… In tutto questo tempo, tuttavia, ho sempre avuto chiaro il concetto che nessun operatore economico deve intendere la sua attività come un qualcosa di avulso dal contesto che lo circonda. Per questo mi sto adoperando da tempo per la ripresa globale di questo microcosmo di Montecatini, sin troppo trascurato negli ultimi anni».

Già presidente dell’associazione che raggruppa i commercianti e gli albergatori della zona, adesso ha lasciato ad altri il timone della sua conduzione ma non per questo ha smesso di pensare in termini generali per la risoluzione dei problemi. «Questa zona è fatta di varie attività economiche – conclude – che devono agire il più possibile in uno spirito di collaborazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA