Quando le pestilenze si curavano con i fichi

MASSA COZZILE. Domani alle 16 nelle stanze dell’archivio storico della frazione di Massa, l’assessorato alla cultura di Massa e Cozzile ha organizzato un incontro quanto mai di stretta attualità, pur strizzando l’occhio verso l’antico ed educativo passato, come si intuisce dal titolo dell’happening. Ovvero “Tra Medioevo ed età moderna. Pestilenze a Pistoia e in Valdinievole”.

Tempi duri in cui in provincia i vaccini si facevano coi fichi secchi ed altri empirici e originali ingredienti, mentre la violazione del “lockdown” a Massa e Cozzile veniva punita con la morte del reo.


Prezioso relatore sarà Antonio Lo Conte, persona preparata ed amante di corsi e ricorsi storici, alla presenza del sindaco Marzia Niccoli. La cittadinanza è invitata a partecipare all’incontro.