La maestra Pasqualina muore a 70 anni Lutto nella scuola

MONTECATINI. Pasqualina Viscusi, 70 anni appena, docente della scuola primaria in pensione, se n’è andata in punta dei piedi due giorni fa, lasciando un vuoto enorme di idee e di amore in tutta la Valdinievole e non solo a Montecatini, dove aveva insegnato fin da giovanissima.

Pasqualina aveva trovato alla scuola Pascoli il suo habitat naturale. Era la maestra dei sogni di ogni bambino. Dolce e competente, sensibile, empatica, materna ma senza alcuna velleità di sostituirsi alle mamme e ai papà. Docente di razza, conosceva bene le dinamiche relazionali e l’importanza dei ruoli. Per questo è stata, in classe e fuori dalla classe, il punto di riferimento delle famiglie e dei ragazzi. «Una persona straordinaria – raccontano le colleghe – sempre pronta a mettersi in gioco per l’inclusione e per sostenere progetti di solidarietà».


Un ricordo speciale è quello di Elisa Cinini, sorella gemella della bella Eleonora, strappata nel 2007 a soli 30 anni all’affetto dei suoi cari. Dalla sua scomparsa è nato il progetto “Eleonora per vincere”, che ha come scopo primario la costruzione di una scuola in Madagascar. «Pasqualina ci ha aiutato tantissimo – dice Elisa – sotto la direzione didattica di Paola Zecchi, insieme ad altre colleghe, aveva organizzato anche dei mercatini davanti al Comune. E poi altre manifestazioni che ci avevano permesso di raccogliere fondi preziosi. Non la scorderò mai». In team, aveva lavorato per molto tempo con Bruna Rossi e Silvana Miceli, collaborando, nelle iniziative di carattere cittadino, con il plesso don Facibeni e in particolare con Sisa Pucci, Patrizia Giancola, Daniela Elia. Le esequie si sono svolte mercoledì a Ponte Buggianese. —

Giovanna La Porta

© RIPRODUZIONE RISERVATA