Gran Premio Terme serata di grande ippica e duelli appassionanti

Tra i maschi vince Corazon Bar guidato da Gocciadoro La corsa, decisa in dirittura, ha entusiasmato il pubblico

MONTECATINI. Dopo il ritiro del favorito Cosmo Spritz erano rimasti undici i candidati al Gran Premio Società Terme maschi, il gruppo 3 sul doppio chilometro del Sesana, la corsa che in piena estate prepara al Derby. In pista si è registrato il meritato successo di uno dei cavalli più attesi, il bel sauro Corazon Bar. L'allievo di Alessandro Gocciadoro ha messo assieme una performance importante, con il giro finale costantemente all'esterno del leader Cobalto Di No. Già, era stato quest'ultimo, il soggetto dello schieramento dal rendimento più regolare (5 vittorie e 11 piazzamenti in 16 uscite) a fare la corsa impostando un percorso all'avanguardia. Cobalto Di No guidava dopo 400 metri nei confronti di Cointreau, mentre era partito forte dalla seconda fila Corazon Bar che si portava al lato del leader, terzo sotto trottava Canto Dei Venti, in seconda pariglia Cherry Top, un altro che dal 12 aveva preso un'ottima partenza. La corsa entrava nel vivo a 600 dalla conclusione con la mossa di Carlos Op che risaliva in terza ruota spingendo Corazon Bar ad andare in pressing su Cobalto Di No. Il leader ribatteva a Corazon Bar che seguiva a mezza lunghezza. Il sauro guidato da Gocciadoro sulla piegata conclusiva copriva il rivale ma il duello tra i due proseguiva in dirittura d'arrivo: soltanto nel tratto conclusivo il figlio di Oropuro Bar prendeva qualcosa a Cobalto Di No, transitando sul palo con tre quarti di lunghezza di vantaggio. Sul terzo gradino del podio saliva Ceres Prav, mentre Cointreau, transitato quarto sul traguardo, incorreva negli strali della giuria per essere andato d'ambio - anziché di trotto - negli ultimi metri. Così il quarto posto andava a un discreto Cherry Top nei confronti di Carlos Op autore di una buona prova in categoria impegnativa. Media di 1.15 al chilometro per il vincitore.

Tra le femmine bella affermazione di Cadillac Grif isolata in avanti dopo essere passata al comando sulla penultima curva. Ha ben guidato Tommaso Di Lorenzo, in serata ispirata avendo portato al successo anche Una Bella Gar nella prova che dava il pass per il Città di Montecatini. Sia Cadillac Grif che Una Bella Gar sono allenati da Lucio Colletti, trainer siciliano di stanza in Toscana che ha il materiale in grande ordine. Davanti a un buon pubblico, si è registrata anche la vittoria nella tris-quarté-quinte di Voltaggio. —


Paolo Allegri

© RIPRODUZIONE RISERVATA