Il Gran Premio stasera raddoppia

Paolo Allegri

MONTECATINI. La stagione entra nel vivo all’ippodromo Sesana; stasera va in scena il primo evento di rilievo dell’estate di Montecatini, il Gran Premio Società Terme. Diviso in due prove, quella maschile e femminile, si tratta di un gran premio di gruppo 3 riservato ai cavalli per i tre anni sul doppio chilometro. È un crocevia d’estate che prepara al Derby e alle Oaks, i due grandi eventi dell’autunno, le prove massime di selezione previste dal calendario italiano per i puledri di tre anni. Il Società Terme femmine sarà la quarta corsa del programma, alle 22. 20. Almeno cinque cavalle sembrano in grado di lottare la corsa: Cocochanel Treb ha destato una gran bella impressione nel suo ultimo impegno in quel di Cesena, vincendo con misura di spessore. Potrebbe spuntarla nei confronti di una regolarista egregia come Compilation, cavalla veloce e ben sistemata nella griglia di partenza. Credit Cash As, la carta di Alessandro Gocciadoro, è una puledra enigmatica: grandi mezzi ma spesso incorre in errori improvvisi. Se fa percorso può anche mettere in campo uno spessore differente. Camelia, che sarà guidata dall’enfant du pays Federico Esposito, è piaciuta in un impegno di gruppo 3 a Padova e sull’onda lunga di quella performance potrebbe figurare anche sul podio di Montecatini. L’elegante Cathrinelle ha le carte in regola per proporsi in maniera anche importante nel contesto di una competizione dove i valori delle candidate sono molto vicini. I maschi calcheranno il palcoscenico del Sesana alle 23. 35, orario di partenza della sesta corsa. Cosmo Spritz ha vinto in bello stile e con chiara superiorità il test sulla pista di settimana scorsa ed è un soggetto che i tecnici descrivono come un cavallo dai limiti ancora da scoprire. Corazon Bar sta correndo alla grande, è stato tolto dall’ordine d’arrivo del Nazionale dopo aver fatto un “garone” e qui in Toscana, dove ha mosso i primi passi da Casillo per poi passare al team Gocciadoro, è della partita per un immediato riscatto. Canto dei Venti, con Antonio Di Nardo in sulky, è da sempre stimato come un soggetto di prospettiva, con ambizioni da Derby. Qui parte con l’uno che può consentirgli di anticipare Cosmo Spritz e Corazon Bar che si avviano in seconda fila. Carlos Op e Charles Op hanno in comune l’allevamento dove sono nati e cresciuti – la farm Poggetti delle Spianate di Altopascio – e il trainer, Lucio Colletti, che ha portato ad eccellente livello di rendimento questi due soggetti che migliorano ad ogni corsa. Cralgido Sm è soggetto estroso, non sempre disponibile, ma le mani di Bellei potrebbero addolcirne le asperità. Occhio a Cobalto di No: va forte da tempo e può stupìre. –


© RIPRODUZIONE RISERVATA