Contenuto riservato agli abbonati

Piscina con ristorante e lounge bar, ecco l’estate a 5 stelle del Grand Hotel La Pace

La piscina del Grand Hotel La Pace

Montecatini, un’attrazione serale in più per i giovani e un’occasione di lavoro fino a metà settembre per chi vive nel territorio

MONTECATINI. Il 5 stelle Grand Hotel La Pace torna ad aprirsi agli “esterni” e per la seconda estate consecutiva trasforma il suo spazio piscina in un ristorante e lounge bar rivolto ai giovani. Con i turisti che si vedono col contagocce, è un modo per dare un senso alla stagione.

Il viale 4 Novembre – ribattezzato non a caso viale della movida, con cinque pub uno accanto all'altro – cresce dunque nei numeri e nell'offerta. E diventa sempre più richiamo irresistibile per il popolo della notte.


L'ultimo arrivato (la serata inaugurale c'è stata giovedì) si chiama La Pace Reserve. Se lo scorso anno era stata la famiglia Bellandi del Chiringuito di via Forini a gestire cucina e servizio ai tavoli nel parco secolare (l'operazione si chiamava Chiringuito Beach), adesso nell'area esterna del Grand Hotel sbarcano i titolari della Locanda Pop, altro locale aperto a inizio luglio sul viale della movida montecatinese (si trova all'ingresso della piazzetta del Kursaal).

La Pace Reserve ha però uno stile diverso dagli altri. Intanto perché dispone di una piscina aperta ogni giorno dalle 10 alle 18. E propone dunque aperitivi a bordo vasca a prezzo fisso. Atmosfera da spiaggia ma senza il mare.

Non manca il ristorante, che accoglie i clienti sia a pranzo (con scelta dei piatti alla carta) che a cena (a menù fisso, che varia).

Nel dopo cena la location diventa un classico lounge bar con intrattenimento musicale e scelta di cocktail: le serate sono concentrate dal giovedì al sabato, e la musica viene spenta allo scoccare della mezzanotte, anche se il locale può tenere aperto fino alle 3 (come dispone la recente ordinanza che il Comune di Montecatini ha adottato dopo gli ultimi episodi di risse e danneggiamenti).

La nuova attività punta ad animare l'estate all'ombra delle terme, la chiusura è prevista per metà settembre con l'arrivo dell'autunno.

Dopo la Locanda Pop (e qualche settimana prima di Acqua, aperto sempre sul viale della movida), la Pace Reserve sta a dimostrare ancora una volta la ritrovata vitalità, dopo mesi di fermo obbligato a causa della pandemia, del settore della ristorazione e dell'intrattenimento cittadino, da sempre caratteristica e vocazione termale.

Altra nota positiva, questa nuova apertura ha anche notevoli riflessi da un punto di vista occupazionale: sono infatti dalle 10 alle 15 le persone che si alternano nei servizi, dalla mattina a notte inoltrata, per la maggior parte sono giovani del territorio che da tempo non trovavano molte occasioni per lavorare. Un’opportunità da non tralasciare. Insomma, da viale 4 Novembre arriva un altro segnale per l'auspicata ripartenza, Covid permettendo. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA