Grave studente dopo uno scontro a Pescia

Ragazzo di 16 anni di Villa Basilica è finito in scooter contro un camion lungo la via Lucchese

PESCIA. È finito con il suo scooter contro un camion che procedeva in direzione opposta alla sua. Un duro scontro che è costato alcune fratture al ragazzo in sella al mezzo a due ruote, e lesioni particolarmente serie a un braccio di cui dovranno ora esserne valutate le funzionalità.

Il grave incidente è avvenuto sulla provinciale Lucchese poco dopo le undici di mercoledì 9 giugno, nei pressi dell’incrocio con via Pratolozzo, a breve distanza dall’area dove si effettuano riparazioni per autocarri.


Il conducente dello scooter, uno studente di 16 anni residente alla Biecina, una frazione di Villa Basilica a pochi chilometri da Collodi, aveva appena passato l’abitato di San Gennaro e procedeva in direzione Lucca quando, secondo le prime ricostruzioni, per un frenata improvvisa dell’auto che viaggiava davanti avrebbe perso il controllo, spostandosi sull'altra corsia. Dove però proveniva in senso contrario un camion, che lo ha investito. Anche un pullman che era dietro all’autocarro ha avuto qualche problema ma alla fine l’autista ce l’ha fatta a frenare, evitando un bilancio ancora più drammatico dell’incidente.

Sul posto sono intervenuti l’automedica e la Pubblica assistenza di Pescia, oltre agli agenti del commissariato e alla polizia municipale per i rilievi. Anche una squadra dei vigili del fuoco di Pescia è stata inviata per aiutare i soccorritori.

Le condizioni del giovane, che praticamente è stato raccolto con un braccio sotto una ruota del camion, sono subito apparse serie allo staff medico, che ha richiesto l’intervento di un elicottero Pegaso della Regione. Così lo scooterista, dopo aver ricevuto le prime cure ed essere stato stabilizzato, è stato accompagnato in ambulanza al luogo di atterraggio, e dopo il trasbordo sull’elicottero trasportato al Centro traumatologico ortopedico dell’ospedale fiorentino di Careggi, in codice rosso.

Sul posto sono rimasti i poliziotti e gli agenti della municipale per ricostruire con esattezza la dinamica di quanto era avvenuto. Le operazioni ovviamente hanno richiesto diversi minuti e il traffico sulla Lucchese, a quell’ora solitamente molto intenso, ha subito forti rallentamenti. —

A.G.

© RIPRODUZIONE RISERVATA