Contenuto riservato agli abbonati

Venturelli general manager di Grotta Giusti

Friulano, 50 anni, vanta una carriera ultra ventennale nell’ambito di resort di lusso internazionali. Gli auguri di Cicalò

MONSUMMANO. Massimiliano Venturelli è il nuovo genaral manager di Grotta Giusti Thermal spa resort. L’iconico indirizzo di Italian Hospitality Collection a Monsummano. Cinque stelle per Grotta Giusti che riapre agli ospiti il 18 giugno. Lavori di ristrutturazione superiori ai dieci milioni di euro riportano l’hotel all’antico splendore e lo inseriscono in Autograph collection hotels, ampio e dinamico portfolio di hotel indipendenti di Marriot International.

A dirigere la struttura arriva dunque un cavallo di razza. Friulano, classe ’71, Massimiliamo Max Venturelli vanta una carriera di oltre vent’anni nell’ambito di resort di lusso internazionali. È master in hotel management all’università di Cornell negli Stati Uniti, durante il suo percorso professionale ha ricoperto diversi ruoli di direzione in strutture come Sheraton Abu Dabi hotel e Resort, Le Meridien Abu Dabi, Sheraton Addis, a Luxury collection hotel, Adis Abeba e da ultimo il più prestigioso JW Marriot AbSheron Baku in Azerbajan.


Venturelli sarà alla guida del rinnovamento di Grotta Giusti e metterà la sua lunga esperienza in brand internazionali. La struttura si presenta bellissima dopo l’accurato progetto di restyling curato dal rinomato studio londinese Richmond international.

«Siamo molto lieti di dare il benvenuto a Max nel gruppo – commenta Marcello Cicalò, direttore operativo di Italian Hospitality collection – la sua nomina si inserisce in un momento storico emozionante per Ihc. Dopo mesi di lavori, Grotta Giusti Thermal spa resort non solo riaprirà con un nuovo splendore a cinque stelle, ma entrerà a far parte di Autograph Collection Hotels del gruppo Marriot International. L’arrivo di Max a Grotta Giusti coincide con l’ingresso di Marriot nel nostro iconico resort proprio per la sua lunga esperienza di direzione in altri hotel del gruppo internazionale. Applicazione degli elevati standard di servizio, attenzione al dettaglio, cura degli ospiti del resort saranno le leve su cui Max si concentrerà per offrire una nuova esperienza di soggiorno nel cuore della Toscana. Con Autograph collection hotels avremo accesso ai canali distributivi internazionali del brand Marriot e questo darà un forte slancio e una grande visibilità a tutta la destinazione, e in particolare per il comune di Monsummano Terme, rappresentando un volano economico e occupazionale. A Max e a tutta la sua squadra i miei più sinceri auguri di buon lavoro». –

© RIPRODUZIONE RISERVATA