Portone in fiamme alla chiesa del Carmine Indagano i carabinieri

L’incendio è scoppiato in pieno giorno a Montecatini Alto Nessun testimone, al vaglio le immagini delle telecamere

Montecatini Alto. Un grave atto vandalico è stato compiuto ieri pomeriggio ai danni della chiesa dei santi Jacopo e Filippo a Montecatini Alto, tra via Castel Lemmi e via Ser Niccolò Tedeschi. Intorno alle 14 qualcuno ha dato fuoco al portone della chiesa, che è andato parzialmente distrutto. Sul posto sono intervenuti poco dopo i vigili del fuoco e i carabinieri per le prime indagini. I militari hanno aspettato l’arrivo del parroco, don Lucian Gusa, originario della Romania, che è in procinto di lasciare la chiesa del Carmine (così è conosciuta) per assumere la guida di un’altra parrocchia, e gli hanno rivolto qualche domanda per capire se avesse ricevuto delle minacce.

Al momento sembra che non ci siano testimoni diretti dell’incendio e i carabinieri esamineranno le telecamere presenti nella zona per raccogliere elementi utili al rintraccio degli autori del gesto vandalico. Un uomo che abita nelle vicinanze della chiesa ha ripreso le immagini dell’incendio col suo telefono cellulare e poi ha consegnato il file video ai carabinieri, ma sembra che nelle immagini non si veda la persona o le persone che hanno appiccato il fuoco. L’unica cosa certa è che si è trattato di un atto doloso. Qualcuno ha dato fuoco al portone e poi si è allontanato, nonostante fosse pieno giorno. Ha accettato il rischio di essere visto e riconosciuto.


La Diocesi di Pescia, da cui dipende la chiesa del Carmine, è stata colta di sorpresa dall’episodio e propende per una ragazzata, il gesto di qualcuno che forse voleva divertirsi e poi ha perso il controllo di quello che stava facendo. La chiesa del Carmine viene usata solo saltuariamente per la celebrazione delle messe. Intorno alla chiesa ogni tanto si ritrovano dei ragazzi, ma finora, dicono dalla Diocesi, non era stato segnalato nessun problema che potesse indurre a preoccuparsi. Dunque si pensa al gesto di un balordo.

Come detto, don Lucian è in procinto di lasciare la guida della parrocchia per trasferirsi a Chiesina Uzzanese. Prenderà il posto di un altro parroco originario della Romania, don Bernardino Varga, che lascia Chiesina Uzzanese per trasferirsi proprio nella parrocchia che comprende la chiesa dei santi Jacopo e Filippo, a Montecatini Alto. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA