Trenta pacchi alle famiglie in crisi per il Covid

I pacchi consegnati dalla fondazione Annalise Galligani onlus al comune di Ponte Buggianese

La donazione della Fondazione Annalise Galligani onlus è stata ricevuta dal Comune. Il sindaco Tesi: «Un gesto nobile»

Roberto Grazzini

PONTE BUGGIANESE. In Valdinievole, spicca ancora una volte in quanto a solidarietà le realtà e le singole persone del sensibile comune di Ponte Buggianese come spiega in una nota il primo cittadino Nicola Tesi. «Ieri mattina si legge - grazie alla bellissima iniziativa della fondazione Annalise Galligani Onlus, che porta lo slogan “Un Natale più dolce per chi ne ha bisogno. Da noi la solidarietà ha messo radici”, il nostro Comune ha ricevuto trenta pacchi da donare alle famiglie del territorio che sono state duramente colpite dalla pandemia del covid-19. Un gesto nobile ed assai apprezzato, reso maggiormente significativo dal fatto che i pacchi sono stati confezionati dalla Fondazione acquistando i prodotti del territorio da tante aziende del posto . In questa si è ulteriormente cercato di aiutare le molteplicità attività della Valdnievole che in questo periodo non sono state certo risparmiate dalla pesane crisi economica».


«A Luca Galigani ed a tutti i membri della fondazione - prosegue il documento - va da parte dell’ amministrazione Comunale di Ponte Buggianese un grande e sentito ringraziamento per questa bella e importante donazione .Collaborando tutti insieme - chi chiude Tesi - come una vera comunità legata dall’unità di intenti, riusciremo a trovare la strada per uscire il prima possibile da questa difficile situazione per tornare ancora una volta ad abbracciarsi e alla vita normale che tutti noi vorremmo ritrovare».

Prosegue a gonfie vele intanto la campagna “Mi prendo cura donando” organizzata in sinergia tra l’amministrazione comunale e le varie associazioni pontigiane. A breve la consegna di oltre un centinaio di pacchi alle famiglie bisognose. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA