Torrigiani presidente della Società della salute

Montecatini. Il sindaco di Lamporecchio, Alessio Torrigiani, è ufficialmente il nuovo presidente della Società della Salute della Valdinievole (e della Conferenza dei sindaci). In virtù del parere legale chiesto dopo l'assemblea di lunedì, è stata convalidata l'elezione, avvenuta senza l'unanimità dei consensi e con strascichi polemici sul piano politico (i sindaci di centrodestra hanno alzato la voce). Torrigiani si è assicurato il 37% delle quote (Lamporecchio, Larciano, Monsummano, Pieve a Nievole, Massa e Cozzile, Ponte Buggianese e Uzzano), mentre il restante 30% (Montecatini, Pescia, Buggiano e Chiesina Uzzanese) ha preferito astenersi, con l'azienda sanitaria che per ruolo assiste alla votazione ma non si esprime (vale il 33% delle quote). L'incertezza sulla conferma della nomina era data dall'articolo 8 comma 2 dello statuto della Sds, che definisce come “l’assemblea delibera di norma a maggioranza delle quote di partecipazione dei suoi componenti”. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA