Costretta a prostituirsi, picchiata e fatta abortire denuncia i suoi aguzzini

Una nigeriana della provincia di Pistoia insieme a due connazionali accusati di sfruttamento della prostituzione, maltrattamenti e procurato aborto