Turismo, è arrivata “l’ora del fare” Serve un assessore a tempo pieno

«Le nostre aziende non hanno mai smesso di fare promozione A preoccupare però è il blocco registrato sul fronte pubblico»