Rinunciò al sogno di fare il calciatore, ora è un campione del videogame Fifa

Alessandro Ansaldi impegnato in una competizione: il 22enne di Uzzano, tesserato per il Parma, è un campione di Fifa a livello internazionale e sogna il podio più alto del mondo. Ha cominciato a giocare a 19 anni dopo essere stato costretto ad abbandonare il calcio per la rottura del legamento crociato. Il suo nome di battaglia, durante i match, è Gintera, il nick name che prima usava suo fratello

Alessandro “Gintera” Ansaldi, tesserato del Parma, punta al titolo mondiale del famoso gioco. Due anni fa a Parigi si è classificato al 18° posto, «ma voglio migliorare»