È di una giovane romena l’automobile incendiata sabato dal piromane

Montecatini. L’Audi A3 grigia incendiata all’alba di sabato è di proprietà di una giovane di origini romena. La sua figura e le sue frequentazioni sono al momento al vaglio degli inquirenti che...

Montecatini. L’Audi A3 grigia incendiata all’alba di sabato è di proprietà di una giovane di origini romena. La sua figura e le sue frequentazioni sono al momento al vaglio degli inquirenti che indagano sull’incendio doloso in via Garibaldi. Appurata l’origine dolosa del rogo, grazie ai video che il Tirreno ha potuto visionare in esclusiva, i carabinieri della stazione di Montecatini sono al lavoro per capire perché il piromane abbia bruciato proprio quell’auto.

Sul fatto che lo abbia fatto volontariamente non vi è alcun dubbio. Nelle immagini della videosorveglianza si vede un uomo vestito di scuro che accende quello che sembra un drappo, probabilmente imbevuto di liquido infiammabile. L’uomo lo getta sull’auto e scappa, mentre in pochi secondi le fiamme avvolgono e divorano l’Audi. Il rogo ha distrutto l’auto in pochi secondi e poteva causare danni ben più gravi se non fossero state subito spostate le altre auto parcheggiate lungo via Garibaldi.


L’incendio è scoppiato all’alba di sabato, precisamente alle 3,20. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Montecatini. Nella zona è presente il Controllo di vicinato. —

G.B..