Ex Kartos, scade l’ordinanza per l’amianto

Lega Nord Montecatini: «Si rischia un altro caso ex cinema Adriano»

MONTECATINI. Va in scadenza giovedì 16 giugno l'ordinanza per rimuovere i manufatti di cemento amianto dall’ex Kartos di via Tevere, «l'atto obbliga l'amministratore unico della società proprietaria a rimuoverli entro novanta giorni dalla notifica». Lo segnala la segreteria della Lega Nord Montecatini-Valdinievole.

«Nel comunicato del Comune - scrive in una nota la Lega Nord - è scritto chiaramente che “in caso di inadempienza a quanto prescritto dall'ordinanza, si procederà d'ufficio con successivo recupero delle spese sostenute a carico dell'obbligato, fatto salvo comunque il disposto dell'articolo 650 del Codice Penale”. Vista la bruttissima esperienza dell'ex cinema Adriano, che avevamo denunciato davvero troppe volte, (dove è crollata la copertura in due distinti momenti domenica 25 aprile, ndr), vogliamo sperare che almeno a questo giro l'amministrazione comunale abbia il coraggio di prendere delle decisioni immediate, senza aspettare che crolli anche questo tetto».

Conclude l’intervento: «Ricordiamo che lo stabile ex Kartos è a pochi metri da una scuola (l’elementare De Amicis e la materna Merlini-Lorenzini, ndr), il che rende urgentissima la rimozione del tetto in amianto. Attendiamo con preoccupazione, e ricordiamo al sindaco che è lui che deve garantire la sicurezza e la salute dei cittadini». Proprio il sindaco Giuseppe Bellandi, durante il consiglio comunale di fine aprile, aveva dichiarato di “pretendere”, da lì a un mese, un cronoprogramma dei lavori per la rimozione dell’amianto. Richiesta evidentemente caduta nel vuoto.