“Play the Games”, trecento praticanti al bocciodromo

MONTECATINI. Cento atleti con disabilità sono in arrivo per "Play the games", in programma al bocciodromo di Montecatini da domani a domenica. Sarà questo uno dei grandi eventi che Montecatini...

MONTECATINI. Cento atleti con disabilità sono in arrivo per "Play the games", in programma al bocciodromo di Montecatini da domani a domenica. Sarà questo uno dei grandi eventi che Montecatini ospiterà in attesa dei giochi nazionali Special Olympics, in programma nel 2018.

Le gare preliminari si svolgeranno nel pomeriggio di domani, anche se il concetto di competitività, in questo caso, lascerà il posto a quello di inclusione sociale e sensibilizzazione verso le disabilità, attraverso la valorizzazione dell’aspetto fondamentale del gioco. Poi dalle 20,30 dalle scale del municipio fino a piazza del Popolo ci sarà la cerimonia di inaugurazione, con la sfilata di oltre 300 praticanti.

Insieme alle sei regioni protagoniste (i bocciofili arriveranno da Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise), ci saranno anche sbandieratori e musici di Santa Maria di Pescia, i figuranti del rione Casina Rossa, con il tripode che sarà acceso al termine della sfilata.

Alla manifestazione prenderanno parte anche le delegazioni del Kazakistan e dello stato di San Marino. Sabato per tutto il giorno gare di bocce e, in serata, una cena al Tettuccio. Poi domenica mattina ancora bocce e alla fine premiazioni per tutti.

«La spinta emotiva che anima queste manifestazioni - ha detto l'assessore Helga Bracali - è quella di regalare sorrisi e momenti lieti agli atleti». L'evento servirà anche a rodare la macchina organizzativa in vista di Special Olympics 2018, quando – è l'obiettivo indicato esplicitamente dal comitato organizzatore – potrebbe essere ospitata anche una grande kermesse internazionale. (d.mec.)